La procura speciale: i vantaggi dell'acquistare o vendere senza muoversi da casa

Nell’ambito della compravendita immobiliare è frequente l’utilizzo dello strumento della procura speciale a vendere o ad acquistare l’immobile, in particolar modo quando risulta impossibile lo spostamento di una delle parti per la sottoscrizione dell’atto presso il notaio.

Che cos’è la procura speciale?

La procura speciale è un atto unilaterale con il quale un soggetto (detto “rappresentato” o “mandante”) conferisce ad un altro soggetto (definito “rappresentante” o “procuratore”) il potere di agire in suo nome e conto di fronte a terzi nel compimento di uno o più atti i cui effetti saranno direttamente imputati al rappresentato stesso. Si conferisce al procuratore il potere ad agire per uno specifico affare ed essa può essere utilizzata per il trasferimento della proprietà anche nel caso di donazione.

Essa elenca tutte le attività che il procuratore può svolgere in nome del rappresentato, in modo dettagliato. Dunque, qualora il procuratore superi i limiti che gli sono stati imposti dal rappresentato, questo non sarà vincolato nei confronti dei terzi.

La procura speciale può essere conferita rispettando i vincoli di forma previsti per l’atto per il quale è stata conferita. Non è un atto a forma libera, quindi, se si conferisce procura ad acquistare un immobile, la procura speciale deve essere conferita con atto pubblico o con una scrittura privata autenticata.

Quali sono i rischi della procura speciale?

Nessuno. La procura speciale viene conferita per un singolo affare, e la sua validità si esaurisce compiuto l’atto da parte del procuratore. Per questo motivo il notaio ne ritira la copia in originale il giorno del rogito al fine anche di evitare che possa essere riutilizzata. La procura speciale, proprio perché conferita per un solo affare, non è soggetta a registrazione e viene restituita dal notaio in originale al cliente. Non se ne possono fare copie e cessa di avere efficacia nel momento in cui l’incarico particolare per il quale è stata rilasciata si conclude. Essa esaurisce i suoi effetti nel momento stesso in cui viene utilizzata (nel caso di compravendita essa compie i suoi effetti con l’allegazione all’atto di compravendita).

Quali sono i vantaggi della procura speciale?

  1. La distanza o gli impedimenti per motivi di salute non bloccano l’affare

I vantaggi della procura speciale sono molteplici, uno tra tutti la possibilità di concludere l’affare ugualmente nonostante non si abbia la possibilità di essere presenti il giorno della stipula dell’atto, per esempio per motivi di salute o se si vive in un paese estero. In tal modo si ha possibilità di tutelarsi dalle conseguenze di un ritardo nella stipula che potrebbe influenzare le parti nella volontà di concludere l’affare, o durante il quale si potrebbero voler cambiare le condizioni.

  1. Nessuna sorpresa al momento della stipula

Inoltre la procura speciale garantisce che non avvengano errori nel trasferimento di proprietà. Il procuratore, presenziando il giorno della stipula, ha la possibilità di intervenire qualora la controparte voglia, ad esempio, cambiare le condizioni attraverso trattative last minute o prevenire l’errore del notaio qualora stesse sbagliando l’esatta collocazione catastale da indicare nell’atto di compravendita. La procura speciale dunque “blinda” un affare e porta ad una sua conclusione nel modo migliore possibile.

Vuoi beneficiare della procura speciale in modo corretto?

Il nostro Studio Legale dispone di professionisti nel campo del Real Estate in grado di

  • redigere procure speciali (anche in lingua straniera, se necessario, ad esempio per chi compra o vende da o all’estero)
  • rivestire il ruolo di procuratore durante la stipula dell’atto per cui la procura è stata redatta

Inoltre lo Studio Legale Giambrone gode di svariate collaborazioni con studi notarili in tutta Italia, che garantiscono una sicura stipula dell’atto nonché la validità della procura speciale che è stata redatta e sottoscritta.

Per maggiori informazioni non esitate a contattarci all’indirizzo clientservices@giambronelaw.com o, in alternativa, ai seguenti numeri telefonici: 

  • Milano: 02 9475 4184
  • Roma: 06 326 498 
  • Palermo: 091 743 47 78​
  • Sassari: 079 922 0012