Di Nuovo Possibili I Licenziamenti per Giustificato Motivo Oggettivo

Il prossimo 16 agosto 2020 verrà a scadere la moratoria sui licenziamenti che era stata attuata dal Decreto Rilancio nell’ambito delle iniziative a tutela dei lavoratori e dell’occupazione per rispondere all’emergenza economica e sociale causata dalla diffusione del Covid-19. 

Come noto, secondo tale decreto, dal 17 marzo al 16 agosto non possono essere avviate procedure di licenziamento collettivo (si tratta di licenziamenti che riguardano più di 5 dipendenti nella stessa azienda) né possono essere comminati licenziamenti individuali per giustificato motivo oggettivo.

Del pari, le procedure di licenziamento individuale avviate dopo il 23 febbraio sono considerate nulle.

E’, invece, sempre possibile effettuare i licenziamenti per giusta causa ovvero per motivi disciplinari.

A fronte della grave contrazione economica che a seguito del lock down ha interessato quasi tutti i settori produttivi e del terziario in Italia, si prevede che una volta venuto meno detto divieto saranno moltissime le aziende che si vedranno costrette procedere a licenziamenti individuali per giustificato motivo oggettivo. 

Tale tipo di risoluzione contrattuale riguarda, infatti, quelle situazioni di ordine economico od organizzativo che inducono il datore di lavoro ad eliminare elementi del proprio organico per fare fronte a periodi di congiuntura economica, di crisi finanziaria o di crisi relativa alla singola impresa, la quale può avere esigenza di rimodellare l’attività, riducendo la produzione o eliminando determinati settori del proprio organigramma.

Gli avvocati giuslavoristi dello Studio Legale Giambrone vi potranno fornire assistenza sia nel caso in cui, come lavoratori, abbiate subito un licenziamento illegittimo sia che, come imprenditori, abbiate necessità di provvedere a tali licenziamenti nel rispetto delle norme di legge e delle relative procedure.

Per avere maggiori informazioni, non esitate a contattarci qui o, in alternativa, scriveteci all’indirizzo info@giambronelaw.com oppure,contattateci telefonicamente ai seguenti recapiti:

Sede di Milano: +39 02 9475 4184
Sede di Roma: +39 06 326498
Sede di Palermo: +39 091 743 4778
Sede di Sassari: +39 079 9220012