GIAMBRONE PUNTA SULLA RUSSIA: NUOVO RUSSIAN DESK

Lo Studio Legale Giambrone & Partners, in linea con la propria vocazione internazionale, prosegue nel suo percorso di crescita ed investe sulla Russia quale centro nevralgico di un grande e innovativo progetto di sviluppo, grazie anche al nuovo ingresso dell’avvocato russo-spagnolo Anastassiya Solomko in qualità di Head of Russian Desk.

Inoltre, lo Studio Giambrone ha recentemente concluso una partnership strategica con “BBNP Law Firm”: uno dei maggiori studi legali russi specializzato in diritto internazionale, real estate e diritto commerciale in tutte le regioni russe e nei paesi della CSI.

Al fine di inaugurare tale ingresso nel mercato russo, Giambrone e BBNP hanno organizzato una conferenza sul tema “Doing Business in Italy” in collaborazione con Delovaya Rossiya, la più grossa associazione B2B russa che conta 85 sedi in tutti le regioni della Russia e che ha circa 7000 imprenditori di leadership come soci. Tale associazione ha come oggetto della propria attività lo sviluppo delle relazioni regionali ed internazionali nonché il raggiungimento degli alti standard di servizi all’imprenditore.

Il webinar, al quale hanno partecipato oltre 60 imprenditori ed importanti figure istituzionali italo-russe, si è focalizzato sulle opportunità di investimento nei settori strategici dell’economia italiana da parte di businessman e investitori russi.

Il Russian Desk, si avvale di un team di avvocati che si occupa di assistere i clienti europei nella fase di avvio del proprio business in Russia nonché di soddisfare la domanda dei clienti russi che vogliono investire in Italia. Lo Studio Giambrone & Partners, lavorando in stretta collaborazione con gli uffici di BBNP, offre consulenza principalmente nei settori del diritto societario e commerciale, degli appalti pubblici e privati, del diritto immobiliare, dell’immigrazione, del lavoro e tributario, nonché in ambito contenzioso.

Oggi lo Studio si appresta a espandere almeno in parte le suddette competenze anche ai Paesi della regione centro-asiatica appartenenti alla Comunità degli Stati Indipendenti.

Svetlana Minayeva, Country Manager per l’Italia, ha affermato: “Non abbiamo intenzione di fermarci a questo in quanto abbiamo in cantiere ulteriori investimenti e partnership internazionali. Da russa, tengo molto al progetto di consolidamento del percorso di espansione e presenza territoriale che lo Studio persegue da tempo con ferma convinzione. Grazie al nostro team che ha delle idee innovative e ai nostri partner russi che ci appoggiano nella realizzazione dei nostri progetti possiamo davvero creare una collaborazione unica che finora non è stata mai realizzata tra i due paesi.”

“L’espansione di questi ultimi mesi nel mercato russo è stata molto importante e rientra nella nostra strategia di crescita decisa nel 2020/2021” spiega Anastassiya Solomko, Head of Russian Desk di Giambrone.

“La Russia, per importanza, dimensioni e qualità delle imprese e degli imprenditori che la animano, rappresenta per lo Studio Giambrone un centro di grande interesse, e la scelta di aprire un nuovo Russian desk dedicato agli imprenditori russi con interessi in Europa e agli investitori europei con interessi commerciali in Russia, è la dimostrazione della serietà del nostro impegno professionale”.

Giambrone conta oggi più di 130 avvocati, operanti in cinque sedi in Italia, ed è il principale studio italiano per numero di sedi estere, con uffici in Portogallo, Spagna, Francia, Inghilterra, Scozia, Germania e Tunisia.