Le Truffe Relative Ad Ordini Di Dispositivi DPI Anti Covid-19

Al fine di garantire l’osservanza delle norme di sicurezza previste per la “Fase 2” dell’emergenza sanitaria relativa al Covid-19, molte aziende hanno tentato di approvvigionarsi di Dpi (dispositivi di protezione individuale) per tutelare la salute dei propri dipendenti o per rivenderli sul mercato italiano. 

L’esigenza di reperire in tempi brevi beni divenuti improvvisamente preziosi come guanti e mascherine è stata colta al volo dai truffatori per ottenere profitti illeciti, sfruttando proprio la grande richiesta di merce ed il bisogno delle aziende “clienti” di ricevere velocemente la merce.

Questo nuovo fenomeno criminale legato all’emergenza sanitaria sta avendo un rilevante sviluppo in questi giorni, come confermato dalla Polizia Postale che raccoglie numerose denunce, preziose per consentire alle Procure di identificare i colpevoli.  Spesso infatti i sedicenti fornitori sono società estere appositamente create o addirittura inesistenti che presentano prodotti e listini su siti internet accattivanti e del tutto credibili. 

Tali aziende fantasma solitamente dichiarano di avere la disponibilità dei prodotti, anche su grandi quantità, chiedendo ai clienti il pagamento in via anticipata a mezzo bonifico bancario su conti correnti creati ad hoc, spesso intestati a soggetti terzi e/o appoggiati su banche estere.

Una volta disposto il bonifico, il presunto fornitore accampa svariate scuse a giustificazione del mancato recapito della merce che, puntualmente, non viene mai consegnata.

Il nostro studio sta fornendo assistenza a numerose aziende vittime di tali truffe, sia a livello civile che penale, al fine di consentire loro di recuperare quanto pagato per forniture di merci inesistente.

Per avere maggiori informazioni, non esitate a contattarci qui o, in alternativa, scriveteci all’indirizzo info@giambronelaw.com oppure,contattateci telefonicamente ai seguenti recapiti:

Sede di Milano: +39 02 9475 4184
Sede di Roma: +39 06 326498
Sede di Palermo: +39 091 743 4778
Sede di Sassari: +39 079 9220012