Reati informatici e redazione di contratti per la sicurezza informatica

Lo sviluppo della tecnologia ha prodotto negli ultimi anni rilevanti cambiamenti all’interno della società ma ha determinato parallelamente una forte vulnerabilità della stessa, stante la crescita esponenziale dei c.d. cyber crime.

Di fronte a questo tipo di reati è nata dunque l’esigenza di individui ed aziende di affidarsi a professionisti del settore che siano in grado di supportarli nella predisposizione di strumenti di tutela in grado di contrastare la possibilità di rimanere vittime di crimini così gravi.

Ed infatti i reati informatici non colpiscono soltanto l’individuo (furto di identità personale, cyberbullismo, etc..) ma sempre più spesso i cyber criminali, cercando di infiltrarsi all’interno delle aziende, mirano a colpirne il patrimonio, fatto di tutte quelle informazioni relative all’esercizio della attività di impresa, sia di contenuto economico , che strategico.

Oggigiorno, infatti, ogni azienda è dotata di computer, accessibili il più delle volte dall’esterno, e questo le rende vulnerabili ai possibili attacchi da parte di soggetti che non fanno parte dell’organico aziendale ma accedono al sistema per rubarne le informazioni, con conseguente ingente guadagno per loro ed al contempo ingenti danni all’impresa colpita.

Consapevoli che il tema della sicurezza informatica è enormemente cresciuto di importanza ed è diventato un fondamento per la buona gestione efficiente di un impresa, nonché dell’enorme danno che la commissione di questo genere di reati piò determinare, i nostri avvocati, del criminal department, hanno sviluppato nel tempo una preparazione specifica in tema di contrattualistica per la sicurezza informatica.

Ciascun contratto viene redatto con la massima attenzione, consapevoli del fatto che per un’azienda ciò che è importante è proteggere sia le risorse informatiche sia i dati aziendali, ma anche dati personali, bancari o finanziari, tramite la definizione di misure di carattere  preventivo atte a respingere eventuali minacce o intrusione di terzi non autorizzati all'interno del sistema informatico aziendale.

Per ulteriori informazioni o assistenza, si prega di compilare il modulo di richiesta on-line che trovate nella sezione contatti o scrivere un'email all'indirizzo: clientservices@giambronelaw.com.

Invia una mail