Il diritto a equa riparazione per l’ingiusta detenzione subita trova fondamento nella condizione soggettiva della persona sottoposta a detenzione immeritata e in tal senso ingiusta.

I nostri avvocati, dedicandosi scrupolosamente alle gestione di ogni singolo caso mirano all’ottenimento del maggior risarcimento possibile, consapevoli degli enormi danni, personali, familiari, patrimoniali e morali che la privazione della libertà può comportare.

Per ulteriori informazioni o assistenza, si prega di compilare il modulo di richiesta on-line che trovate nella sezione contatti o scrivere un'email all'indirizzo: clientservices@giambronelaw.com.

Invia una mail