I passaporti più potenti del mondo secondo il Passport Index
I passaporti più potenti del mondo secondo il Passport Index

Il sito web Passport Index classifica gli Stati in base a quanto è semplice, per i loro cittadini, viaggiare fuori dal paese d’origine senza la necessità di richiedere un Visto d’ingresso.

 

Il sito, seguito da molti e ritenuto piuttosto attendibile oltre che facilmente utilizzabile, viene consultato spesso dagli utenti, prima di organizzare un viaggio, per conoscere le restrizioni o le richieste poste in essere dai vari Paesi di destinazione.

 

La classifica viene determinata attribuendo un punteggio ad ogni singolo Stato, punteggio equivalente al numero totale di Paesi terzi nel quale è permesso recarsi, con il proprio passaporto nazionale, senza Visto.

 

Dai dati ufficiali si evince che è Singapore a detenere il passaporto più forte: infatti, i suoi abitanti (circa 3.4 milioni) possono viaggiare senza bisogno del Visto in altri 159 Stati.

 

La mancanza di visto non è assoluta per ogni singolo paese, infatti potrebbe essere richiesta la compilazione, breve e veloce, di un documento di visto direttamente nell’aeroporto di destinazione.

 

Continuando con la classifica mondiale troviamo al secondo posto la Germania, con 158 Paesi, seguita da Svezia, Corea del Sud (a pari merito con 157 paesi) e, in quarta posizione e tutti a pari merito, Regno Unito, Italia, Francia, Spagna ed altri, con 156 Paesi ad accesso libero.

 

In ultima posizione si piazza l’Afghanistan, con un accesso libero a soli 22 Paesi.

 

Gli Stati Uniti hanno recentemente perso posizioni (si piazzano sesti con 154 Paesi), grazie alle politiche del nuovo Presidente, che hanno causato il ritiro dei beneplaciti ai cittadini americani da parte di Stati quali la Turchia e la Repubblica Centroafricana.

 

L’importanza di un passaporto forte, che consenta di muoversi all’estero senza particolari vincoli o obbligazioni, è soprattutto fondamentale nel mondo degli affari. Basti pensare che, per esempio, per recarsi in Libia, terreno fertile per gli affari italiani, è richiesta la consegna del proprio passaporto a Roma, in Ambasciata, con ovvie spese e lungaggini.

 

Qualora non siate i fortunati proprietari di un passaporto potente, lo Studio Legale Giambrone&Parteners potrà assistervi nelle procedure di ottenimento del vostro Visto d’ingresso per qualsiasi Stato.

 

Specializzati nell’accompagnamento degli imprenditori in tutte le fasi di investimento all’estero ed internazionalizzazione d’impresa, ci occupiamo con grande perizia anche delle procedure relative all’ingresso nei Paesi più interessanti. Stesso discorso vale per imprenditori esteri che vogliano recarsi in Italia.

 

Qualora abbiate necessità di assistenza nelle procedure di richiesta ed ottenimento di visto d’ingresso contattate lo Studio Legale Giambrone&Partners i cui professionisti, esperti del settore, saranno in grado di offrirvi l’assistenza più adeguata.



Iscriviti alla newsletter